Discorso del Presidente gennaio 2019

Quest’anno e’ mia intenzione proseguire con tenacia e determinazione nella conquista di un altro pezzettino del sogno che da molti anni ci vede impegnati in prima linea al fine di arginare quanto è possibile alle nostre forze la solitudine e precarietà che incontriamo incessantemente… siamo un piccolo esercito zoppicante, deboli, diversi, ma ci sosteniamo reciprocamente e così avanziamo nel sentiero della dignità e della

pacificazione

In questo sogno portiamo alla luce una umanità matura e solidale, che radica il suo vivere nel respiro dell’Infinito che ci sorregge, una umanità pacifica che sa convivere tra differenti culture, etnie, religioni, idee… una umanità solidale che si prende carico in prima

persona della sofferenza interiore dei singoli, una umanità fraterna che pone la dignità affettiva come priorità dell’esistere, una umanità conviviale che sa stare insieme, condividere tempo, spazi, idee, risorse per il bene comune, una umanità sorridente che

sa giocare, divertirsi, ridendo anche di se stessi, captando sempre l’Invisibile e il Bene Assoluto in ognuno, dove la diversità è una ricchezza e infine una umanità animata che conosce se stessa, la propria anima e vocazione e il suo legame sottile, invisibile, con l’Uni e Multiverso che ci lega gli uni gli altri indissolubilmente non lasciando l’uomo indifferente, ma profondamente amorevole. Ecco il mio e nostro sogno, con riconoscenza e mille grazie a tutti voi.

1 gennaio 2019 Roberto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *